Scopri i primi capitoli di “Dimmi che Sarai Qui” – “Archer’s Voice” di Mia Sheridan

Esce tra pochi giorni – 3 dicembre – l’attesissimo “Archer’s Voice“-“Dimmi che sarai qui“-, terzo appuntamento con la serie “Signs of Love” dell’autrice americana Mia Sheridan su cui, nei mesi scorsi, si sono versati fiumi di inchiostro.

Anche se i giorni che ci separano dall’avere il romanzo tutto per noi, da sfogliare, leggere e coccolare, sono in realtà pochi, le più impazienti tra voi, quelle che proprio non riescono a resistere alla tentazione, possono approfittare dell’anteprima che segue e scoprire, così, le prime pagine del romanzo.

Ma prima di lasciarvi in compagnia della nuova lettura sono due le cose che voglio ricordarvi: la prima sono gli oramai famosi fazzoletti d’ordinanza e la nostra Helene che l’ha già letto conferma, mentre la seconda è, che cliccando QUI, trovate tutte le info e curiosità sul romanzo in uscita, compresa la rece di Helene ;)

 

LEGGI L’ANTEPRIMA

PRENOTATE LA VOSTRA COPIA

LA SERIE “SIGN OF LOVE” E’ COMPOSTA DA:

#1- SE NON TORNI STO MALE (Leo-Sign of Love)

#2- TORNO SEMPRE DA TE (Leo’s Chance – Sign of Love #2)

#3- Stinger (Sign of Love – Scorpio)

#4 –DIMMI CHE SARAI QUI (Archer’s Voice – Sign of Love – Sagittarius)

#5-Becoming Calder (Sign of Love – Aquarius – part #1)

#6-Finding Eden (Sign of Love – Aquarius – part #2)

#7- Kyland (Sign of Love – Taurus)

#8- Grayson’s Vow ( (Sign of Love – Libra)

#9- Midnight Lily (Marzo 2016 in lingua inglese, ancora work in progress)

firma stella

2 Comments on Scopri i primi capitoli di “Dimmi che Sarai Qui” – “Archer’s Voice” di Mia Sheridan

  1. Helene
    dicembre 2, 2015 at 11:08 am (5 anni ago)

    Adorooo! I love my Archer! <3<3<3

    Rispondi
  2. Kira Amaterasu
    dicembre 2, 2015 at 5:32 pm (5 anni ago)

    Mmm, ho letto i primi nove capitoli. La storia sembra molto bella, e Archer è sicuramente una figura affascinante. Ciò che non ho sopportato, durante la lettura, è stato proprio lo stile della scrittrice, non mi è piaciuto per niente, non saprei nemmeno come definirlo, manca di qualcosa: questo, almeno, è stato il mio primo impatto.
    Romanzo che comunque merita di essere letto.

    Rispondi

Leave a Reply