“Serie I Bacigalupi” – Sottotitoli: Ledra e i suoi fi…emmm baldi giovani

Mi sembra di averlo già detto in altre occasioni: sono piuttosto umorale nella scelta delle mie letture.

ledra

E questo è il motivo per cui, nel bel mezzo della settimana, ti ritrovi a leggere un suspense di primo mattino, un libro per ragazzi per un progetto scolastico nel pomeriggio – che non si fa per amore dei figli – e, dal momento che non ti basta, cerchi qualcosa di rilassante, tanto per staccare la spina, la sera.

Tanto anche il proverbio – non c’è due senza tre – era dalla mia parte, no?

Quindi ti metti alla ricerca tra il tuo ricco bottino…

“Già letto…questo pure…mmm questo no, non è il caso, ho detto relax…mumble…mumble…trovato!”

Eh già, ho trovato due bei occhioni blu che mi puntavano da lontano, che sono venuti a casa con me da pochi giorni – magari – e mi son venute subito in mente le parole della sua autrice:

“Io scrivo di figoni, alti, mori, con gli occhi azzurri e con tutta la tartaruga, perché a me piacciono così e se devo sognare voglio farlo come si deve. Se cercate qualche ora di pura evasione e volete chiudere il libro con un sorriso sono la donna che fa per voi.”

E lei è stata di parola, di figoni ne ha infilati ben sette in una sola storia, tra l’altro tutti fratelli – dove cavolo alloggia sta famiglia Bacigalupi che mi preparo lo stretto necessario e mi ci trasferisco al volo! – e come se non bastasse ci ha aggiunto come contorno anche qualche amico bonazzo e pure il padre della banda con quel fascino maturo che fa girare la testa.

«Ma perché i vostri genitori vi hanno dato nomi così particolari?» gli chiese Matilde soggiogata dalla sua vicinanza. Avrebbe voluto sbranarselo a forza di baci, realizzò avvampando. 

«Semplice. Mia mamma amava tutte le arti: la pittura, la musica, la storia, e ha voluto che ognuno di noi ricordasse un genio in quei campi. Forse sperava che qualche scintilla di quei talenti si incarnasse in uno di noi, ma mi sa che, escluso Mallio, tutti noi l’abbiamo delusa» le disse, ironico. 

«Ah, ma alllora tu sei Chopin» si illuminò Matilde. 

«Bingo, genietto» le disse Fryderic avvicinandosi pericolosamente. 

17006102_963715537098297_910423810_n

Fryderic è il primo che la Siora Ledra – finalmente vi ho detto il nome dell’autrice – ha deciso di accasare, scelto tra questo stuolo di baldi giovani.

A differenza del suo nome, però, lui non suona nessun strumento, ma indossa la divisa con una classe innata e gli perdoniamo tutto, anche la mancanza di talento nell’arte della musica.

Tre orette circa di puro relax, tanto è servito a far capitolare il Tenente, tra malintesi vari e con fratelli dal cuore d’oro che, più che aiutare, han combinato solo danni. Ci sarà da ridere quando toccherà ai gemelli, quelli viaggiano sempre in coppia.

Ma l’allegra brigata tutta al gran completo è servita allo scopo: quello di farmi staccare la spina e sgomberare la mente. Mi mancavano davvero solo le palme, l’ombrellone e un moijito in mano ed il servizio era completo!

Dico così perché so che lei, Ledra, sarà contenta

Fryderic, insieme a Matilde, è il protagonista de “La Disciplina del Cuore“, mentre dal prossimo 1 marzo arriva suo fratello Gordiano, ingegnere – pure un buon partito -, il secondo dei fratelli a rimanere impantanato nelle questioni amorose nel romanzo “L’Inganno del Cuore.”

Se ancora non vi siete convinte, guardate bene le copertine…voglio dire, vale la pena collezionarli solo per quello, alla fine della serie possiamo fare un album delle figurine come quello dei calciatori…ce l’ho, ce l’ho, mi manca!

P.S. lo scacco tovagliato che si intravede nell’ultima foto… ebbene si!, sono i miei pantaloni del pigiama. Che posso dire a mia discolpa?!, sono chic anche quando vado a letto 

 

51hILZikV7L

LA DISCIPLINA DEL CUORE – #1 SERIE I BACIGALUPI

Di fronte a uomini affascinanti e sicuri di sé, il cuore delle donne è destinato a scricchiolare e cedere. È quello che accade a Matilde e Nicla, amiche inseparabili, quando hanno a che fare con due tenenti delle Fiamme Gialle come Fryderic e Killian. Fryderic Bacigalupi è bello come i suoi fratelli, all’apparenza perfetto, ma dal carattere insopportabile. Matilde non sa, infatti, come gestire le emozioni contrastanti che lui le fa provare e lo sfida col suo caratterino orgoglioso, fin quando si accorge di volerlo nella sua vita. Per Nicla è lo stesso. Killian la turba con i suoi modi intraprendenti, e lei saprà finalmente apprezzare il suo fisico morbido e curvilinee per attirare l’attenzione del bel tenente, e farlo così cadere in trappola.

Il primo e frizzante romanzo della serie Bacigalupi, La disciplina del cuore, in una nuova edizione rivisitata e corretta. Due storie che sapranno strappare risate e far emozionare fino alla fine, perché l’amore da favola ha sempre qualche difficoltà da dover combattere.

L'inganno del Cuore DEF ebook

L’INGANNO DEL CUORE – #2 SERIE I BACIGALUPI – DAL 1 MARZO

L’amore ha da sempre spaventato i fratelli Bacigalupi e Gordiano è il più restio ad aprire il suo cuore. Quando meno se lo aspetta, però, riceve una proposta che non può rifiutare: deve sedurre la figlia di un imprenditore in cambio della realizzazione di un sogno. Che sforzo potrà mai essere per uno come lui, abituato a usare le donne e a non legarsi mai, sposarne una per affari? Eppure Clelia è diversa. La maestra di Yoga, dai gusti nel vestire più orrendi che esistano, lo affascina e attrae come nessuna. Lei sorride e lui reagisce come uno sciocco, lei lo adula e lui si ritrova a gongolare. Qualcosa non sta andando come nei suoi piani e il sentimento bussa alla porta del suo cuore sterile ormai chiuso. A peggiorare la situazione c’è anche il coinvolgimento di suo padre, l’uomo più serio e lontano dall’emotività che lui abbia mai conosciuto, con la buffa zia di Clelia, Annelisa. Non gli rimane che una scelta, quella di scappare. Ma sarà abbastanza veloce per non farsi accalappiare da lei? Oppure è ormai troppo tardi?

Il secondo romanzo della serie Bacigalupi, i bei fratelli che fanno sorridere e sospirare con le loro avventure sentimentali.

BASTA IL SOLITO CLIC E PASSA LA PAURA   

firma stella

1 Comment on “Serie I Bacigalupi” – Sottotitoli: Ledra e i suoi fi…emmm baldi giovani

  1. Ledra
    marzo 1, 2017 at 5:24 pm (4 anni ago)

    Grazie di cuore, mi sono emozionata. Hai colto perfettamente quello che voglio donare scrivendo: solo un sorriso, un semplice sorriso per allietare una giornata magari pesante :)

    Rispondi

Leave a Reply