E.L.James e il quarto libro delle Sfumature

Chi mi conosce è al corrente della mia profonda avversione nei confronti delle serie troppo lunghe, che siano queste televisive o letterarie, soprattutto quando concentrate sulla stessa coppia di protagonisti.

50-sfumature-di-grigio-el-james-finale-film-1

Per carità, è vero che alcune minestre riscaldate, alle volte, acquistano sapore e sono ancora più buone il giorno dopo ma, a lungo andare, allungare il brodo lo rende per così dire un po’… insipido.

Un’autrice dovrebbe sapere quando dire basta, mettere un punto fermo e lasciare vivere i suoi personaggi “per sempre felici e contenti”, come in tutte le favole che si rispettano, comprese quelle moderne.

Francamente, dopo un po’ di tutti questi “demoni del passato” anche basta, tutti meritiamo una gioia, almeno su carta.

Ma quando si tratta di un successo planetario capace di fruttare milioni ad ogni angolo del pianeta voi capite che lasciarli andare diventa molto complicato; il desiderio di spremerli ancora diventa allentante. O forse sono le idee nuove che mancano…

In ogni caso, la decisione di porre la tanto sospirata parola “fine” diventa difficile e E.L. James, dopo la fama ottenuta dalle sue “Sfumature”, lo sa bene. Oppure io sono una cinica da far schifo e lei talmente affezionata al suo Mr. Grey che salutarlo è quasi doloroso. Insomma, voi capite, si tratta sempre e comunque di punti di vista.

Infatti, recentemente, l’autrice ha dichiarato

“Ho un’idea per un quarto libro, ma non posso rivelare niente senza fare anticipazioni. Quindi, se mai lo farò, sì, ho le prime righe.”

Il lieto fine per i due piccioncini, Christian Grey and Anastasia Steele, non può durare in eterno ammette la James

“Saranno felici per un po’, assolutamente, ma non è interessante. Chi vorrebbe vederlo? Hai bisogni dei cattivi, dei problemi, hai bisogno di ogni sorta di quelle cose, perché altrimenti sarebbe noioso, non trovi?!?”

In poche parole: volevate una gioia?!?

Voi, illuse!

Va da sé che, nel caso il progetto veda la luce in un prossimo futuro, venderà in ogni dove a scatola e occhi chiusi, così, sulla fiducia.

Mentre tante altre, compresa la sottoscritta, passeranno oltre, perché ancora si devono riprendere dall’immensa “porcata” commerciale fatta con i libri pubblicati con il POV di Mr. Grey.

Sono ancora convinta che di E.L. James, in quei libri, ci sia solo il nome in copertina.

Anche se devo veramente tanto a questa trilogia, no grazie, avrei già dato!

Alla prossima 😘

firma-stella-150x150

Leave a Reply